Norme di Primo Soccorso 

 

 

Contenuti della pagina

Comportamenti in caso di infortunio

Procedure da osservare in caso di incidente occupazionale con potenziale rischio di infezione

 

 

Comportamenti in caso di infortunio:

 

Procedure da osservare in caso di incidente occupazionale con potenziale rischio di infezione:

Le procedure vanno applicate a chiunque:

E' necessario:

  1. se il paziente fonte di contaminazione è noto, allo stesso va richiesto il consenso per il prelievo per la determinazione di HBV, HCV, HIV (tre provette tappo arancio); se il paziente fonte di contaminazione non è in grado di fornire il consenso, tale consenso va richiesto al medico di reparto. Nel caso il contaminante non sia noto (es. puntura con siringa abbandonata)  o durante pratiche di laboratorio si segue direttamente quanto indicato al punto 2.
  2. ci si reca al P.S. della Divisione Malattie Infettive dell'Azienda Ospedaliera di Padova portando con sè le tre provette del sangue del contaminante, la documentazione, se disponibile, sullo stato vaccinale dell'infortunato; presso il P.S. della Div. Malattie Infettive (tel 0498213735) saranno eseguiti gli accertamenti e provvedimenti del caso: medicazione, controllo ed aggiornamento dello stato vaccinale, profilassi specifica, etc.
  3. si segue scrupolosamente il calendario del follow up (controlli sempre al P.S. della Divisione Malattie Infettive a 3, 6, 12 mesi)

Tutti i lavoratori, a norma di legge, salvo impedimenti per cause di forza maggiore, sono tenuti a segnalare subito ai propri superiori gli infortuni loro occorsi in occasioni lavorative (comprese lesioni di piccola entità) per i quali sono state necessarie cure presso il Pronto soccorso o altre Strutture. Il Direttore del Dipartimento, Istituto, Centro è tenuto a segnalare alla Questura e all'Ufficio preposto presso l'Amministrazione centrale ogni infortunio sul lavoro entro 24 ore. Per quanto riguarda l'Azienda Ospedaliera, il Pronto Soccorso Generale o quello della Divisione Malattie Infettive attiva le pratiche di infortunio. In alternativa ci si reca all'Ufficio Personale  entro 24 ore, con il certificato medico.

Provvedere affinchè le cassette di pronto soccorso siano sempre provviste dei materiali previsti dalla legge (vedi normativa vigente). Tali cassette devono essere controllate ogni 6 mesi e firmate dalla persona che effettua il controllo.

La normativa prevede, infine, la presenza nell'ambiente di lavoro di personale addetto al primo soccorso.



THIS PAGE REFERENCES:
© 2000 SPP- Università di Padova - Autori:
Maria Letizia Gabriele e Raffaele Polato
Ultima versione: luglio 2010
Browser consigliato: Netscape 3.0x o superiori